Trieste

La città di Trieste si staglia sul blu del mare e del cielo all’ estremo lembo dell’Adriatico italiano, e appare come una sorta di ultimo miraggio mediterraneo a chi percorre questo tratto settentrionale della costa; l’originalità e la diversità di Trieste si colgono nel susseguirsi di vie, piazze e palazzi che conservano quasi integralmente le testimonianze dell’architettura romana, veneziana e soprattutto austro-ungarica.

Il crocevia di culture che anima il capoluogo giuliano si esprime attraverso una rete museale ricca ed estremamente varia, una grande quantità di caffé (luoghi di incontro per qualsiasi ceto sociale) e percorsi letterari per rivivere le esperienze dei vari Svevo, Saba e Joyce.

L’enogastronomia che caratterizza questi zone soddisferà gli amanti dei vini e di tutti i prodotti tipici del territorio: minestroni, pesci, crostacei, oli e dolci.

L’itinerario pedonale urbano non può prescindere dalla città vecchia dominata dal colle di San Giusto, dal borgo Teresiano con la parte più moderna della città, e ovviamente dal naturale punto di partenza: Piazza Unità, la più grande piazza europea che si affaccia sul mare.

I dintorni della città offrono numerose possibilità di svago e di esplorazione, come i maestosi castelli di Duino e di Miramare, il Golfo con le sue piccole spiagge e con il porto di Muggia, la Grotta Gigante, cavità turistica senza eguali nel mondo, e le verdi alture del Carso che affiancano la Costiera.
loading Loading ...